UN "ARCO IN CIELO" CHE UNISCE SPORT E SOLIDARIETA´

21-05-2018 20:49 -

"Dona anche tu"... questo era lo slogan con cui si concludeva il video messaggio che il gruppo di insegnanti di ginnastica artistica dell´Asp Montelupo gridava a gran voce in occasione del concorso "Dai sangue Day", promosso da Anpas per la raccolta del sangue. Sofia Bonistalli, nota ex ginnasta della Nazionale Italiana e cara amica dell´associazione sportiva Montelupo, ha mosso i suoi primi passi da ginnasta da piccolissima dimostrando immediatamente di essere un talento, per poi prendere il volo per la sua florida carriera nell´empolese, è lei l´autrice del video ed ha chiesto proprio alle ragazze dell´Asp Montelupo di collaborare e partecipare al concorso che avrebbe premiato il video che coniasse mondo dello sport e solidarietà in maniera più incisiva.
Ebbene sì, il progetto ha fatto centro, vincendo il terzo posto che ha regalato al gruppo un premio di 150 €. Dopo qualche momento di incertezza per scegliere dove e a chi destinare questa somma, è stato deciso di devolverla ad un´associazione molto attiva sul territorio e già conosciuta, poiché in passato proprio il Palabitossi ha accolto attività motorie svolte da "L´Arco in cielo" e dai suoi iscritti.
Oggi pomeriggio, proprio in quelle sale dove si svolge sport a 360° gradi, in presenza delle ginnaste, del Presidente della società Elio Canzano, del vice Barbara Scappini, della stessa Sofia autrice del progetto, dell´assessore allo sport del comune di Montelupo Simone Focardi, e di Marinella Chiti assessore alle politiche sociali, le istruttrici protagoniste del video, Beatrice Giovannini, Elena Fornai, Alessia Gherardelli, Eleonora Barucci, Giada Barsottini, Martina e Sara Preti, sono state onorate di consegnare ufficialmente l´assegno ai dirigenti dell´amica associazione "L´Arco in cielo" accogliendoli con qualche sorpresa .... le ragazze e ragazzi del centro hanno eseguito infatti, un divertente percorso aiutati e sostenuti dalle ginnaste presenti che li applaudivano e li incoraggiavano, giocando e scherzando con loro. Il tutto si è concluso con una bella merenda ed un bellissimo quadro regalato alle bimbe. La voce rappresentativa del settore artistica, nonché sua responsabile e dirigente Silvia Bambi, ha commentato così il bellissimo evento: "Sette ragazze portatrici di un messaggio di solidarietà. Si, perchè lo sport non è solo disciplina e allenamento, lo sport è prima di tutto solidarietà. Siamo orgogliosi delle nostre ragazze che con il loro gesto di generosità sono riuscite a dare un contributo prezioso e concreto alle persone. Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell´oceano, ma se questa goccia non ci fosse, all´oceano mancherebbe. Siamo fiduciosi che il gesto delle nostre atlete ed istruttrici possa essere di esempio concreto per tante altre ....in una catena di altruismo e amore."
È stato questo un altro momento di forte unione e solidarietà all´insegna dello sport e della donazione! Nella foto gallery i momenti più belli della consegna dell´assegno all´associazione e i protagonisti di questa bellissima giornata in casa ASP. Anche gli assessori presenti ad un giornata che fa onore a tutta la cittadinanza montelupina, hanno detto di questa esperienza: "Il gesto di Asp è stato davvero notevole, non tanto per la cifra ma per aver pensato ad un´altra associazione ed averla coinvolta direttamente anche fisicamente. Questi momenti fanno bene a tutta la comunità e a noi amministratori, che ci rendiamo conto dello spessore delle persone con cui abbiamo il piacere di collaborare. I sorrisi dei ragazzi, la gioia delle bimbe e le lacrime delle istruttrici sono stati momenti non facilmente dimenticabili", Marinella Chiti aggiunge alle parole di Focardi riportate precedentemente:" Siamo convinti che momenti come quelli di oggi, rappresentino appieno una consapevolezza di comunità solidale ed orientata fortemente all´inclusione. Un progetto con ASP Montelupo, nato ormai 4 anni fa con l´amministrazione comunale ed il Centro Arco in Cielo, dove giorno dopo giorno si è sempre toccato con mano lo spirito dell´associazione, che da sempre si contraddistingue anche su questi temi".
Un´occasione speciale di sport e solidarietà che avrà sicuramente un bellissimo futuro